Prepararsi per un viaggio e creare una lista

Condividi

A chi di noi, quando si è in procinto di partire e arriva il momento bagagli non dice….oddio cosa mi porto?? Mi sarò dimenticato qualcosa??”

Almeno per me, è sempre un momento di sentimenti contrastanti tra la felicità di avvicinarsi alla partenza, e “l’ansia” di dover preparare tutto, sperando di creare un bagaglio funzionale.

Ogni bagaglio ha le sue difficoltà: quando si ha tanto spazio si rischia di caricarsi come un mulo e avere troppe cose, magari dimenticandosi alla fine qualcosa di importante.

Quando lo spazio è ridotto al minimo, il lavoro a monte è molto più preciso e non ci si può permettere il superfluo; anche quello che in altre circostanze sembra essenziale!

Per questo ogni volta, prima di partire per un viaggio, che sia di un giorno, di due settimane, che si vada a piedi, in aereo, in moto..pensiamo sempre a cosa ci servirà assolutamente, cosa potrebbe essere utile, ecc…e creiamo una sorta di lista, nella speranza di non dimenticare nulla!

A volte capita di essere via e dire “se avessimo preso…..”

Così abbiamo deciso di creare un format di lista a seconda di dove andiamo, in modo da non partire tutte le volte dall’inizio e avere un bagaglio il più funzionale possibile!

Per la creazione delle liste, iniziamo con la catalogazione di tutti gli oggetti in tre categorie principali: ESSENZIALI, FUNZIONALI e OPZIONALI.

Se si dovessero prendere solo le cose ESSENZIALI, il giro si potrebbe comunque fare in modo completo ma non con i confort che potremmo avere prendessimo anche le cose delle successive categorie.

Gli oggetti compresi nella categoria FUNZIONALI, sono consigliati e rendono l’esperienza di viaggio decisamente più confortevole. Per esempio le magliette extra. Si può stare 9 giorni con la stessa maglietta, però è decisamente meglio riuscire a cambiarla ogni tanto 🙂

Per l’ultima categoria, quella degli oggetti OPZIONALI, inseriamo tutto ciò che è veramente un “lusso” per il viaggio e che ci semplifica o ci rende più piacevole il viaggio. Un esempio su tutti è la reflex. A noi piace immortalare alcuni momenti e alcune situazioni e la macchina fotografica è il miglior oggetto per far ciò. E’ altresì vero che non è indispensabile e le foto possono essere scattate con GoPro (decisamente più compatta da portare in giro) o cellulari.

Ovviamente vanno adattate al periodo dell’anno, alle previsioni meteo, alle proprie esigenze e alla destinazione. Possono tornare utili quindi creme solari d’estate e berretti di pile in inverno. 

Occhiali da sole son sempre da prendere in considerazione, il riverbedo della luce solare su neve, acqua, sabbia o rocce, può causare fastidi tanto in inverno quanto in estate.

Qui di seguito troverete alcune delle liste che abbiamo creato, divise per tipologia.

Scarica la Lista Moto  – Utilizzata per il viaggio in Austria

Scarica la Lista Trekking

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *