Notte in tenda e trekking. Rifugio Valasco e Questa

Condividi

GIORNO 1

Pronti per la partenza!

Sabato 28 luglio (Happy Birthday to me 😀 ) siamo partiti in macchina da Savona per le 14:00, destinazione Valdieri.

Abbiamo lasciato la macchina poco dopo le terme: c’è un grosso parcheggio a pagamento, attrezzato anche per i camper, fate attenzione ad una piccola piazzola gratuita (ci staranno si e no 7 auto) perchè di sabato e domenica c’è un furgone del mercato, e oltre il rischio rimozione e multa, se arrivate prima delle 18, non uscite. Lo sappiamo perchè noi l’abbiamo lasciata lì (non abbiamo proprio visto il cartello, difficile da notare arrivando dalla valle), ma siamo stati fortunati perchè era posteggiata in un posto laterale!

Tempo di parcheggiare e arriva un primo acquazzone, aspettiamo 5 minuti e fortunatamente passa! Indossiamo gli scarponcini, regoliamo le nostre nuove racchette da trekking, zaino in spalla e si parte verso il Rifugio Valasco!

Contrallavo se la pentola piena d’oro si vedeva

Lungo la strada, anche se prendiamo qualche raggio di sole, sentiamo dei tuoni, le nuvole appaiono sempre più minacciose…così decidiamo di fare una breve sosta per tirare fuori le giacche e mettere la copertura agli zaini.

Acquazzone appena passato

Tempo di fermarci, inizia il secondo acquazzone, per fortuna ci ripariamo sotto un pino (sappiamo che ripararsi sotto un albero non è la scelta più

 saggia, ma in quel caso eravamo in sicurezza) e poco dopo appare uno splendido arcobaleno!!! (E no…non abbiamo trovato nessuna pentola d’oro..).

Ripartiamo e dopo 10min ci troviamo nella splendida piana del Valasco, con al fondo il particolare rifugio.

Subito ad accoglierci, la vista di un daino!

Dato il meteo incerto decidiamo di montare la tenda, chiediamo ai gestori dove potevamo metterci (avevamo chiesto preventivamente se era possibile, ovviamente cenando e facendo colazione da loro) e abbiamo avuto a disposizione una piazzola sul retro del rifugio. Volendo per 4€ si può fare la doccia.

La marmotta che confeziona la cioccolata

Due passi prima di cena ci hanno permesso di vedere un altro daino e una marmotta (nuvole basse permettendo)!!

Verso le 19:30 iniziano a servire cena, è sempre meglio prenotare, soprattutto nel weekend perchè è spesso al completo. Il menù non è alla carta, quindi se ci sono delle particolari necessità è meglio avvisare prima! Portano un antipasto (un tortino di verdure con crema ai funghi, polenta con salumi), un primo (risotto di castagne e formaggio), un secondo (roastbeef con patate al forno e insalata), dolce (budino al creme caramel e cannella), caffè..il tutto a 20€, bevande escluse. Per gli amanti, per digerire la cena, sono a disposizione zuccherini di ogni tipo!

La nostra notte in tenda

L’atmosfera è molto accogliente, ci si siede in tavolate da 8 persone e si chiacchiera, si fanno amicizie, passando una piacevole serata!

Per gli ospiti (ci sono anche delle camere), c’è a disposizione una vasca (una bellissima botte), piena di acqua calda dove poter fare il bagno!

Il cielo, divenuto terso ci ha permesso di giocare un pò con le nostre macchine fotografiche, e abbiamo provato a fare qualche foto in notturna!

Poi a nanna, che il giorno dopo ci aspettava una bella camminata!!

4 commenti su “Notte in tenda e trekking. Rifugio Valasco e Questa”

  1. Ciao ragazzi, complimenti per la pagina!
    C’è per caso un campsite dove accamparsi in tenda all’aria aperta lungo il giro del Valasco o bisogna per forza affidarsi ai rifugi lungo il percorso? Grazie in anticipo per la risposta.

    1. Non capisco dov’è sparita la mia risposta, in ogni caso la rimetto.
      Grazie mille per i complimenti! Cerchiamo di tenerla aggiornata il più possibile!
      Per quanto riguarda il campeggio, a livello di regolamenti l’unico punto ufficiale è il rifugio del Valasco. Essendo un parco, non si può campeggiare dove si vuole. Noi però abbiamo visto qualcuno che si era posizionato nei campi non ufficiali. In quel caso si è a rischio multa… ovviamente dipende dalla guardia che passa a controllare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *